Sivananda Roma

Cos'è lo stress, quanto stress possiamo sopportare? Come ci può aiutare lo yoga?

E-mail Stampa PDF

L’uomo primitivo viveva nella foresta. Per vivere cacciava e raccoglieva bacche e radici. Non aveva il problema dello stress dei giorni nostri perché sapeva come usare le sue energie nella maniera giusta, ovvero attraverso il meccanismo di ‘fuga o lotta’. Se all’improvviso sentiva il ruggito di una tigre, cosa faceva? Poteva fare solo due cose: scappare o lottare.È quello che chiamiamo il meccanismo di ‘fuga o lotta’. Per sopravvivere egli cercava di scappare o di combattere.

In un modo o nell’altro doveva usare la sua energia fisica. In un modo o nell’altro rilasciava quell’energia. Ma noi non siamo nella foresta. Viviamo in città al quinto, al decimo o al centesimo  piano. Quanto possiamo scappare dagli stress della vita moderna?

Senza tecniche specifiche è impossibile disperdere lo stress. Dobbiamo attaccare lo stress su tre livelli: il livello fisico, il livello del respiro e il livello mentale. Al livello fisico, per potere eliminare lo stress, prima bisogna esserne coscienti. Se non siete consapevoli dello stress non potrete disperderlo in alcun modo. E questo è quello che fa lo yoga. Ogni volta che fate un esercizio, permettete al vostro corpo di rilassarsi coscientemente, dandogli un suggerimento opposto.

Quindi regolate il respiro. Prima respirate profondamente per dare ossigeno che neutralizza l’acido lattico e poi coscientemente mandate un messaggio ai muscoli perché si rilassino. Il messaggio cosciente è necessario. Questo è ciò che manca nella vostra vita quotidiana. Fate crescere la tensione e pensate di poter rilassare questa tensione bevendo e fumando, due cose che non fanno che aggravare la situazione.

Gli yogi sostengono che, se sapete come controllare il respiro, potete eliminare la tensione. Nel momento in cui il pensiero è concentrato, automaticamente regolate il flusso del prana. Il prana non è il respiro. L’impulso che state regolando è l’impulso che va dal centro respiratorio ai muscoli respiratori.  È l’impulso primario della vita, la forza vitale essenziale. È quello che controllate quando vi concentrate. Se sapete come respirare bene, sapete anche come eliminare lo stress e le tensioni a livello emotivo, mentale e fisico. In definitiva, le percezioni sensoriali come vista, suono, odore, sapore e tatto stimolano la nostra mente. Per questo motivo è importante praticare la meditazione, perché impariate a focalizzare la mente.

Giusto esercizio, giusta respirazione, giusto rilassamento, giusta alimentazione, pensiero positivo e meditazione, questo è il modo per controllare lo stress e la tensione.

Swami Visnudevananda

 

Facebook Like

You are here: Home

Centro Sivananda Roma

  • Indirizzo: Via Oreste Tommasini, 7
  • Tel: (+39) 06-45496529
  • Fax: (+39) 06-45496529
  • Email: rome@sivananda.org
  • Website: www.sivananda-yoga-roma.it